domenica 6 luglio 2008

Guarda Mara quant'è bella...

Che Berlusconi e Saccà parlino di ragazzotte come se fossero le figurine dei calciatori non mi stupisce più di tanto. I lenoni esistono in qualsiasi ambiente di lavoro ( ne so qualcosa io!) ma da qui a giustificare questa simpatica abitudine ce ne corre. Ma non è tanto il fatto che parlino di raccomandazioni , il punto è che questi favori, pare, siano fatti in cambio di voti politici o di senatori.
Poi da queste nuove intercettazioni per similitudine Donadi dell'Italia dei Valori ha tirato fuori l'argomento "Mara Carfagna" che un tempo faceva la valletta ( o roba simile, giuro che non mi ricordo cosa facesse in tv) e che ora è assurta a Ministro delle Pari opportunità.
Il solito luogo comune della bella ragazza ex velina che quindi non capisce niente ed è un'oca giuliva. Tutti stereotipi. Certo che però...viene da pensare. Prima la Carfagna dice che gli omosessuali non sono discriminati perché glielo hanno detto due amici suoi, poi non dà il contributo al gay pride perché lo ritiene una baracconata, contro la famiglia, contro la Chiesa, ecc... Ma un ministro non dovrebbe essere scevro da convinzioni personali e religiose quando lavora? Specialmente se il suo ministero, oltretutto, è delle pari opportunità. Poi la Carfagna leva pure il contributo ai centri anti-violenza alle donne per ammortizzare la tassa sull'ICI , giustificandolo con " non servono a niente questi contributi, non sono tante le donne violentate che li usano". Un ministro non si può comportare così! Se non è capace _ lo dico senza ironia _ torni a fare quello che sa e può fare meglio: la valletta. E' una bella ragazza, lavoro lo troverà sicuramente. Gli agganci giusti , poi, li ha. Insomma, dopo queste argute argomentazioni della signorina Mara se a qualcuno viene da pensare a Monica Lewinsky, al mercimonio di corpo e intelletto e all'ottenimento di posto da ministro sotto le lenzuola...bhe, come dargli torto?

3 commenti:

Sim ha detto...

Guarda Mara quant'è bella. 'Spira tanto sentimiento.

Che dolce, dà delle risposte simili a quelle che darei io. A 5 anni.

"Mara, hai fatto i compiti?"
"Sì professoressa, ma li ha mangiati il cane. E due amici gay."

Di fronte a cotanta beltade ed innocenza come può un popolo opporsi?

Anonimo ha detto...

a me 'spira ben altro +__+ *killer*

basta che sennò mi arrabbio.
Non sopporto certe cose e basta. ù_u

Kaname

kingian ha detto...

Eh, si è proprio bella!
Non per niente è di Salerno, come il sottoscritto (una volta ci siamo anche incrociati per strada):)
Cmq scrivo per dirti che provo grande ammirazione per te. Ti ho conosciuto, vocalmente parlando, ai tempi di "Pollon" dove doppiavi il simpaticissimo Eros!!!
Sei un grande, tu e Giorgia Lepore siete per me due miti!
Continua così . . . ciao Gianluca