lunedì 5 novembre 2007

Mi dia DUE etti di doppiaggio!

E' vero,viviamo nella repubblica delle banane, basta andare alla Siae e registrare qualsiasi cosa visto che non c'è un controllo preventivo.
Ma da quando in qua ci si appropria del diritto di autore di un intero doppiaggio? E' normale? Si può davvero fare?
E senza l'autorizzazione degli interessati, peraltro. La Disney, la Fox, la Warner o qualsiasi major fa firmare una liberatoria ai doppiatori "obbligandoli" a cedere l'utilizzo della loro prestazione vocale per il singolo film /serie tv per tutti gli sfruttamenti del caso. Ma -cosa fondamentale- le grandi major sono detentrici della pista audio&video.
Io dico che non c'è bisogno di nessuna registrazione Siae perché non ci si può accalappiare il diritto di un doppiaggio, opera dell'ingegno di diverse persone che hanno lavorato in comune.
Altrimenti io domani vado e registro a mio nome tutti i doppiaggi di "Guerre Stellari", poi due etti di "Happy Days" e mezzo chilo di "Via col vento". E guai a chi osa vendere i DVD!

7 commenti:

Martin ha detto...

Vedi, te sbagli a puntare così in alto perché se andiamo a registrare titoli così famosi come Guerre Stellari, la Siae e/o Lucas se ne accorgono subito e ci bloccano.
Bisogna piuttosto andare a pescare qualcosa di poco in vista, di nicchia, registrarlo e attendere che qualche appassionato decida di pubblicarlo.
A quel punto scatta la trappola del ricattino all'italiana, noi facciamo un botto di soldi coi quali ci paghiamo un ridoppiaggio fatto da zero e potentissimo di una "certa serie" e ce ne usciamo in High Definition ahahahahah

Fabrizio MAZZOTTA ha detto...

Ehmm...Ma le cose stanno al contrario, mi pare. E' il gruppetto di appassionati che ha fatto il ricattino all'Italiana alla casa editrice che ha speso soldoni in diritti e ridoppiaggio HD :/

Antonio ha detto...

Uh, uh, uh.
Casco qui per pura casualità.
Ed è un enorme piacere incrociare di nuovo le strade...

...ammesso e non concesso che tu capisca chi sono ;)

gulpsupergulp ha detto...

Ciao Fabrizio,
come si rimpiangono i grandi doppiaggi e doppiatori! Ricordiamo il grande Milita ecc. Volevo invitarti alla feltrinelli per la presentazione del cofanetto dell'antologia di Supergulp!! ci saranno dei ricordi in brevi filmati con le voci famose di Carlo Romano,Spaccesi, Calamera, ecc. qui sotto trovi info per tutti i visitatori:
un salutone vito

Ebbene si, tutte le strade portano a Roma !

In occasione dell’uscita del cofanetto con libro e DVD “Ebbene si, maledetto Carter”
Guido De Maria, Giancarlo Governi e Vito Lo Russo
vi parleranno di SuperGulp! i Fumetti in TV
Martedì 20 novembre alle ore 18.00 presso la Feltrinelli Libri e Musica
Galleria Alberto Sordi, piazza Colonna 31/35 - Roma

Martedì 20 novembre sarà un giorno indimenticabile,
Guido De Maria sara’ l’instancabile mattatore della serata e racconterà la storia di come nacque Gulp! e Supergulp! la mitica trasmissione cult degli anni ’70, con ricordi e vita del grande Bonvi autore di Sturmtruppen e Nick Carter.
Giancarlo Governi allora direttore programmi speciali della rai e gran divoratore di fumetti e cartoons che decise d’investire su un’idea innovativa oggi diventata un format.
Vito Lo Russo racconterà il dietro le quinte dal 2001 in poi, quando decise d’intraprendere questo viaggio di anni per ricostruire passo passo la storia di gulp e supergulp (www.gulpsupergulp.it) viaggiando lungo lo stivale a recuperare materiali, interviste, testimonianze e portare per il momento “non in tv” ma in città e nei festival la mitica trasmissione, creando un’ interesse di pubblico come si avvince dal successo ottenuto sinora.

Fabrizio MAZZOTTA ha detto...

Uelà! Sei l'avvocato Antonio di Salerno? ^_^

Fabrizio MAZZOTTA ha detto...

Ciao Vito!!! ^_^
Come stai?
Sono stato in panciolle per diversi giorni e ora invece sto riprendendo a lavorare a pieno ritmo.
Sono dispiaciutissimo di essere impegnato per il 20 e non poterti rivedere e assistere alla presentazione.
Ovviamente "SuperGulp" era uno dei miei programmi preferiti e ho comprato ( quando uscì) la vhs e ora il dvd. Prerciò anche se non potrò essere lì a complimentarmi con voi...mi siete vicini virtualmente!
Ciao!

Antonio ha detto...

Ebbene si. Ora vivo in Toscana.
Caz, avessi saputo che eri a Lucca ti venivo a salutare.. :)